Casino Lenza così non l'avevo mai vista!

È il caso di dirlo: Casino Lenza nomen omen. Come potrei descrivere diversamente questo matrimonio se non così: una festa, qualcosa da ricordare un meraviglioso casino! Finalmente qualcosa di vero, viscerale e fortemente sentito da tutti. Un vero momento di unità di una intera comunità che si stringe tra i suoi sposi più amati, prediletti e da sempre innamorati.

Gilda e Marco, appunto, giovani e pieni di vita. Innamorati alla follia e nati per stare insieme. Ed è questo che rende il mio lavoro qualcosa di forte, intimo e - sono certo - che renda giustizia all'idea che i due giovani sposi avevano in mente: una festa. Che sia una festa da ricordare in eterno. E complici di questo successo lo sono stati praticamente tutti coloro abbiano preso parte all'organizzazione di questo evento, ognuno per la sua parte ed ognuno fortemente coinvolto nella cosa. Professionisti da una parte, ma praticamente ospiti dall'altra. E poi un particolare ringraziamento va ai miei amici Orkestrana Orkestra, la vera anima di tutta la festa; decisamente la migliore band nel proprio genere. Forse unici, probabilmente i migliori nel creare un clima da "festa del santo patrono"e far vivere quel vento ottimista del Sud

Era ora di poter rivedere una festa così, senza inutili regole organizzative, ma totalmente votata alla spontaneità. Ed in questo Casino Lenza si dimostra la migliore location in provincia di Catanzaro, sia per livello di ospitalità, quanto per la disponibilità di spazi necessari per diversificare le diverse attività. Io sinceramente non l'avevo mai vista così piena di vita e di festa, sarà soprattutto perché veniamo da un momento cupo nelle relazioni sociali, ma davvero sentivo l'esigenza di questa boccata d'ossigeno.

Siamo partiti da Albi, un paese dell'entroterra catanzarese, dove Gilda e Marco sono rispettivamente nati e cresciuti e non è stato difficile raccogliere tutte le manifestazioni d'affetto che l'intera comunità ha voluto loro dedicare. In queste situazioni ho sempre l'impressione che il matrimonio sia dell'intero paese che vuole festeggiare una nuova unione, una nuova speranza a fronte di uno spopolamento sempre più evidente, e che vede i nostri meravigliosi paesi privarsi di un ricambio generazionale. Loro no; loro continueranno a creare vita lì dove hanno avuto vita. A Gilda e Marco devo anche il piacere di avermi fatto conoscere la Casa Museo "Antonino Greco", non molto distante da Albi, precisamente a Vincolise, attualmente gestita da un discendente diretto del celebre patriota garibaldino. Qui, appunto, abbiamo pensato di poter scattare qualche foto assieme, anche sul ricordo di una loro esperienza di qualche anno fa, quando i due giovani sposi si resero protagonisti di un videoclip degli Orkestrana Orkestra (qui il video). Un posto straordinario e sconosciuto, pieno di tantissimi cimeli che raccontano la storia della nostra Patria degli ultimi 150 anni. Un posto sicuramente da visitare e che spero di introdurre - quindi - dalle mie foto. Un ringraziamento a

Videomaker: Francesco Parrottino

Location: Casino Lenza Musica: Orkestrana Orkestra Fiorista: Fiori e piante Frustaci Abito Sposa: Fiori D'Arancio - Lamezia Terme Abito Sposo: Boutique Claudio Pucci Acconciatura: Rosshairwellness Caligiuri Trucco: Dalila Salerno