Matrimonio a Villa Letizia

C'è una nuova location in provincia di Catanzaro e che da poco ha aperto i battenti. Un piccolo segno di speranza anche nel mondo del wedding di imprenditori seri che hanno voglia di dire la propria in un settore che è stato seriamente in difficoltà negli ultimi due anni.


Ed è proprio qui che Antonio e Ilenia hanno scelto di vivere il giorno del loro amore. Infatti, attraverso lo "storytelling" del loro matrimonio, vorrei approfittare per presentarvi ufficialmente Villa Letizia, dal mio punto di vista la struttura ideale per chi vuole dedicarsi un'occasione ricercata e particolare per vivere il proprio matrimonio o il proprio evento privato in Calabria.

Una giornata bella e particolare, grazie anche alla godibile temperatura collinare, nonostante la giornata calda di una estate che difficilmente dimenticheremo.


La perfetta macchina organizzativa, anche questa volta la si deve alla wedding planner Benedetta Carpanzano, grazie al contributo dell'amica e collega Valentina Trifoglio e alla stupenda interpretazione floreale del maestro Gianni Cortese. Una giornata perfetta piena di emozioni Di certo questo matrimonio passerà alla storia come pieno di lacrime di gioia. Forse il momento più bello ed empatico da fotografare per professionisti del settore. Ma a queste non potevano che seguire enormi sorrisi, quelli di chi ama godere della vita e di chi vuole viverla appieno. Mai scelta fu più azzeccata, se non quella di invitare una band di musicisti straordinaria come gli "Orkestrana Orkestra": potessi con le mie fotografie farvi ascoltare il "groove" che trasmettono durante le loro esibizioni, non avrei dubbio se li sceglieste per ogni vostro evento! Ma conosciamo un po' più approfonditamente Villa Letizia

Da un anno sono presenti sul mercato con una struttura innovativa che differisce dall’offerta per una spiccata attenzione verso il territorio e per l’ambiente. Proprio il loro amore per la terra e per la natura è nata Villa Letizia, una struttura che si situa a pochi minuti di auto da Catanzaro, ma che si contestualizza in uno spazio scenico e paesaggistico molto particolare, quello di Cafarda. Questo per i più è un luogo già noto per essere meta di villeggiatura e soprattutto per venire a godere del fresco estivo che solo i nostri boschi riescono a concederci. Da qui l’idea di definirla la prima struttura “ecochic” in Calabria, proprio perché immersa in un contesto naturale, alle pendici del parco nazionale della Sila, ma con una spiccata attenzione verso dettagli “esclusivi” ed un servizio che si pone molto in alto nel panorama dell’offerta matrimoniale. L’antica struttura è di proprietà della famiglia Pullano, e che da tempo immemore sognava di poterla contestualizzare nel settore degli eventi, per condividerla con tutti gli amanti – come me – della salubrità del posto. In più, ho sempre considerato il matrimonio un momento nel quale bisogna distinguersi (anche perché da poco ho appena vissuto in prima persona questa esperienza), perciò è giusto concedersi dettagli e servizi che possano far vivere un momento di vero piacere, visivo ed “esperenziale”. C’è un particolare che i loro ospiti noteranno subito con grande piacere: la nostra struttura è immersa in un bosco – quello di Cafarda, appunto – riconosciuto per la bellezza della sua biodiversità, in ogni stagione dell’anno, ma – soprattutto – in un momento come questo, dove il foliage autunnale colora il bosco intorno rendendo tutto magico e particolarmente suggestivo. In più c’è un panorama unico e introvabile. La villa, infatti, da un lato affaccia sul mare Ionio, mentre dall’altro riusciamo a scorgere l’irradiazione solare del tramonto sul Tirreno. Una luce calda e suggestiva che rende davvero il crepuscolo un momento molto suggestivo

Da qui che nasce la loro idea di piantare un albero per ogni matrimonio

La loro idea è quella di lasciare un segno intangibile di un vissuto importante come è un matrimonio, omaggiando le coppie di un elemento che simboleggi e rappresenti la forza dell’amore. L’energia delle radici, la crescita anno dopo anno di una piccola pianta che si trasformerà in un albero forte e ben radicato nel terreno. Ma soprattutto i frutti che da questi ne possano derivare. L’idea che ogni coppia che vivrà a Villa Letizia il proprio matrimonio possa ritrovarsi nella robustezza di un albero mi entusiasma moltissimo e so davvero che sarà molto apprezzata dai loro futuri clienti. Anche perché abbiamo tutti negli occhi il dolore di aver visto ardere una bellissima pineta come quella di Siano, un trauma che rimarrà in tutti noi calabresi e che in qualche modo vorremmo cercare di far rientrare dando il nostro piccolo contributo.

C'è un fattore climatico da non sottovalutare

Purtroppo, stiamo affrontando un periodo storico nel quale il cambiamento climatico comporterà un evidente aumento delle temperature. Chi ha frequentato i matrimoni durante quest’anno di particolare calura, saprà di certo di cosa sto parlando. Ecco, il grande vantaggio della loro struttura è che, essendo immersa nella natura, sul primo vero altipiano, subito dopo Catanzaro, dà’ modo di avere una fresca e piacevole brezza costante, che rende il contesto piacevole e sempre

vivace. Infatti, anticamente questa struttura veniva utilizzata come colonia “elioterapica” per i bambini, proprio per favorire la frescura durante le torride giornate estive.

Una location perfetta per i matrimoni "intimate"

Probabilmente i prossimi anni saranno anni particolari, soprattutto a seguito della crisi sanitaria che ha visto – e di molto – ridimensionati il numero degli eventi. La mia percezione è che matrimoni con più di 150 persone non saranno più possibili e/o sostenibili; ed è per questo che trovo giusto investire su una struttura dedicata ad eventi più intimi, anche soprattutto perché le coppie possano maggiormente dedicare il loro tempo e la loro attenzione ad un numero "mirato" di invitati e di partecipanti.

Una offerta che parla di territorio

Eccellenza nei servizi, ma anche e soprattutto nella ristorazione. Per loro un punto fondamentale per poter rendere l’esperienza del proprio matrimonio un momento unico e irripetibile. Ed anche per questo hanno deciso di rivolgersi al nostro territorio, proponendo un’offerta culinaria che trasmetta tutto il senso di appartenenza alle nostre tradizioni, ma con una rivisitazione in chiave contemporanea dei loro menu.

In poche parole i vantaggi di un matrimonio in collina


La caratteristica principale delle nozze celebrate all’aperto è proprio la vicinanza ad un ambiente del tutto naturale in grado di trasmettere pace, energia e serenità. I luoghi per ricevimenti e i ristoranti che si trovano nelle località collinari hanno spesso l’oneroso compito di far vivere agli sposi ed ai loro invitati un’esperienza ancora più magica e nel totale rispetto della natura. In che modo? Proponendo servizi personalizzati, dalla musica agli allestimenti, ed un’offerta gastronomica che possa valorizzare le tipicità del luogo.

La natura sarà inoltre la prima fonte di ispirazione per realizzare decorazioni, allestimenti e ornamenti di ogni tipo, basterà osservare i colori ed i profumi che la stagione in corso offrono per ottenere un risultato raffinato e decisamente in armonia con l’ambiente circostante. Un ringraziamento particolare a

Wp: Benedetta Carpanzano Wedding Planner Unconventional wedding assistant: Valentina Trifoglio

Allestimenti floreali: Gianni Cortese Floral Designer

Location: Villa Letizia

Dress: E Punto Sposi Ettore Matera

Musica: Orkestrana Orkestra

Videomaker: Giuseppe Cristiano Videografo

Self make-up: Rosso Rossetto

Acconciatura: Francesco Talotta Hair Stylist

Secondo fotografo: Elisa Citraro