Si ritorna a sorridere a Tenuta delle Grazie!

Ce ne abbiamo messo di tempo! Ansie, paure, disinformazione, cinismo mediatico. Di tutto prima di poter sentirci dire "ok, possiamo ricominciare!". Sono stati mesi lunghissimi e sempre molto incerti e - fin quando non impareremo a vivere meglio con questa pandemia - probabilmente non gli ultimi. Consapevolezza ed organizzazione sono le armi che bisogna avere a propria disposizione per riorganizzarsi al meglio. Magari anche facendo leva su una brava wedding planner come Benedetta Carpanzano, che ha accompagnato la coppia che sto per presentarvi nelle difficili decisioni se modificare o meno la data. Ma il peggio è passato, quindi per un po' mettiamoci tutto alle spalle e iniziamo a guardare con ottimismo anche al futuro. Futuro che dovrà essere scritto sulle certezze, anche nel nostro complesso e troppo presenziato settore: il wedding. Organizzare ed operare ad un matrimonio non è cosa semplice, né un hobby: è un lavoro complesso che richiede anni di esperienza e di formazione ed è un bene per chi saprà scegliere in questo senso tutti gli operatori che presenzieranno al proprio matrimonio. Questo in corso è appunto il mio decimo da professionista e sicuramente tra i migliori in quanto a voglia di potermi esprimere creativamente e "narrativamente". È appunto nella narrazione cerco di dare il massimo da me stesso: aiutarvi a creare dei ricordi lucidi, vividi e potenzialmente senza tempo., Perciò via quelle color nella postproduzione che vanno ultimamente di moda, e largo ad una colorimetria molto più simile al mondo della pellicola, del cinema e di tutti quegli elementi visivi iconici che hanno formato il nostro punto di vista sulla fotografia. Questo ottimo risultato lo devo anche a coppie come Francesco e Caterina, che sin da subito si son lasciati accompagnare dalla mia presenza, delegandomi come artefice dei loro ricordi visivi, probabilmente per un giorno che non dimenticheranno mai per tutta la loro vita. È una grande responsabilità. Forse la più grande che si deve ad un matrimonio.


Era il 16 di Giugno del 2021 e lo ricorderò bene. Il giorno per tutti noi per la ripartenza e per poter rimettere in moto tutta la voglia di dire la propria a proposito del proprio meraviglioso lavoro. Tutto questo non poteva iniziare al meglio se non nella location che preferisco in assoluto: Tenuta delle Grazie, splendido ed antico mulino, recuperato e reso straordinario luogo per festeggiare i propri eventi. E come se non bastasse, straordinariamente bene grazie alla cucina della famiglia Abbruzzino, maestri della ristorazione calabrese, grazie alla loro riconosciuta fama internazionale. Davvero tutti gli ingredienti perfetti per ricominciare e, stavolta - si spera - per non smettere mai più. Ad Maiora a tutti i colleghi ai quali va un mio in bocca al lupo! Crediti: Wedding planner: Benendetta carpanzano

Location: Tenuta delle grazie

Flower designer: Gianni cortese

Videomaking: Giuseppe Cristiano

Invitations: Semira creation

Make up: Ilenia Abruzzo Hairdress: Francesco Talotta