5 idee per l'abito da matrimonio dello sposo

Quante volte ci siamo dedicati alle spose e al loro buon gusto nello scegliere un abito da sposa? Certo, si sa, il complesso mondo della moda nel wedding offre davvero migliaia di fantastiche opzioni e - eccezion fatta per alcuni casi particolari - gli abiti da sposa sono sempre un bel vedere.

Nella passata stagione ho avuto modo di osservarne di meravigliosi e quasi sempre mi sono concesso a dei sinceri apprezzamenti, anche perché è spesso suggestionante essere un osservatore partecipante di una emozione particolare come vedere una giovane sposa indossare il proprio abito dei sogni.


E all'uomo chi ci pensa?

Certo noi uomini avremo davanti a noi decine di soluzioni, partendo dal sartoriale, fino ad arrivare al casual, magari passando anche dal confezionato. Insomma, di sicuro, prima di rivolgerti ad un negozio specifico che tenterà di proporti orrendi abiti "damascati" e con nodi di cravatte tipo "Ascot" e "Plastron"(che ammettiamolo, possono davvero essere indossate da chi ha un bel fisico ed è abituato a portare certamente abiti particolari o da cerimonia) dovresti dare un'occhiata a questo mio articolo, magari son certo tu possa trovare lo spunto giusto per trovare l'abito che fa per te!


Cosa ci dice il "galateo"?


Il Galateo in questo caso ci impone di indossare tight o mezzo tight per la cerimonia e lo smoking (o un abito da sera per il ricevimento). I colori? Blu per la sera, grigio per il giorno.



Ma a che prezzo?


Se le donne non danno limiti ai propri sogni (anche se il budget medio in Italia sembra aggirarsi intorno ai 3 mila euro per un abito da sposa), l'uomo tendenzialmente gradirebbe risparmiare qualcosa, spesso acquistando su canali paralleli, senza la frenesia della ricerca dell'ultimo modello: e proprio per questo lo stile "classico" ci viene incontro. Vestire "senza tempo", è risaputo, rimane il miglior modo per contenere il budget e magari ben figurare davanti ai propri ospiti: per questo consiglio spesso ai miei sposi di fare un salto in qualche outlet village italiano, alla ricerca di buoni affari e di marchi di ottima fattura come Boss o Facis o Pal Zileri. Outfit meno trendy, ma che di sicuro non vi faranno sfigurare nel futuro quando rivedrete le foto del vostro matrimonio.


Ma sono certo che la scelta dell'abito da matrimonio di un uomo sia meno vissuta e coinvolgente rispetto ad un abito da sposa, anche perché c'è il rischio di andare ad acquistarlo in autonomia, senza il puntuale consiglio di qualche buon amico.


Un consiglio sincero? Non andare mai da solo, ma magari cerca di coinvolgere più possibile i tuoi amici più cari, quelli che non hanno "peli sulla lingua" e che non si faranno problemi a consigliarti l'abito adatto per te.


Da dove iniziare?


Come spesso già scritto qui sul mio blog, ogni scelta dovrebbe essere indirizzata da un tema condiviso nell'organizzazione visiva del vostro matrimonio. Uno dei principali errori nell'acquisto dei rispettivi abiti del proprio matrimonio è che il "look" non corrisponda reciprocamente nella coppia: non di rado mi è capitato di vedere totale discrepanza negli outfit degli sposi, sia nella scelta del tema che nei dettagli.

Perciò, coordinatevi, ed una puntuale ricerca di un tema comune su qualche social di ispirazione (come Pinterest o Instagram) non farà altro che aiutarvi nell’obiettivo di entrambi di aver scelto nel migliore dei modi.


Ma alle spose piacciono gli abiti dei futuri mariti?


Non sempre, devo essere sincero. Non di rado mi sono trovato davanti a delle spose un po’ deluse durante il cosiddetto “first look”, perché magari sin son viste davanti futuri mariti completamente fuori tema, o con un abito particolarmente estroso ed eccessivo per la fisicità del loro compagno.


Ed allora ecco arrivato il mio momento, mi sento di doverti qualche consiglio in base alla mia esperienza, ed in particolare alla stagione 2021, dove ho visto degli abiti straordinari essere indossati da molti dei miei sposi con grande eleganza e portamento.


5) Vuoi andare sul sicuro? Indossa uno smoking


L'abito vestito da Angelo per il proprio matrimonio è uno smoking classico Pal Zileri ad un bottone, accompagnato da un gilet "doppio petto" sempre dello stesso tessuto e dello stesso colore. Non dev'essere stato affatto semplice in una giornata tra le più calde di tutto il 2021 per il povero Angelo indossare un abito così rigoroso, ma la fotografia del suo matrimonio ci aiuterà a ricordarlo sempre molto elegante durante tutta la serata. Una cerimonia - quella di Angelo e Iolanda - celebrata in una struttura - l'Itacarè di Diamante - (ne parlo più approfonditamente in questo articolo) che si trova praticamente sul mare. Ho da subito percepito la volontà di Angelo (lo sposo) di rimanere fedele alla sua eleganza ed al suo portamento, considerata la sua altezza di più di un metro e novanta. È vero, avere un fisico longilineo ed asciutto aiuta molto ad indossare bene il proprio abito da sposo, perciò complimenti ad Angelo per la sua scelta e per la sua attenzione nel continuare ad indossare la giacca per tutta la serata nonostante il gran caldo. Eleganza: ★★★★★ Portamento: ★★★★★ Look: ★★★★☆






 


4) L'abito Blu con "panciotto", sempre una certezza


Il "blu" è davvero un porto sicuro quando si vuole mirare all'obiettivo di una eleganza senza tempo. Un abito perfetto nelle cerimonie serali e che ben si accompagna al tema elegante del matrimonio di Claudia e Giuseppe. In più, in questo caso, lo sposo Giuseppe ha davvero mirato e scelto bene, perché un abito sartoriale rimane l'opzione perfetta quando si vuole far "cadere bene" l'abito addosso. Parliamo di un sartoriale di Urbano della Scala, uno dei punti di riferimento romani per gli abiti di alta sartoria nella cerimonia (maggiori informazioni https://www.urbanodellascala.it ), A maggior ragione, come se non bastasse, la scelta dell'outfit è stata impreziosita da dettagli di grande eleganza come gli accessori e la cravatta "Marinella" personalizzata appositamente per l'evento.

Certo, in questo caso il budget va su, ma vuoi mettere a rivedere eternamente le foto del proprio matrimonio ed avere la soddisfazione di aver indossato qualcosa di unico, elegante e non forzatamente legato alle tendenze del momento?


Eleganza: ★★★★★ Portamento: ★★★★☆ Look: ★★★★★





 

3) Un blu informale, per un tema fresco ed estivo


Anche la stagionalità è un valore fondamentale da tenere in conto nella scelta dell'abito per il proprio matrimonio, ma se anche in questo caso farò un salto all'indietro nel tempo di un paio d'anni (il simpaticissimo e gioioso matrimonio di Lia e Nicola è infatti si è tenuto nel 2020), sono ancora convinto che questo taglio d'abito e questo colore possano essere una grande tendenza per gli anni a venire. La scelta di un "carta da zucchero" si presta molto bene per le cerimonie di giorno e pomeridiane e si lega perfettamente ad un tema floreale ricco di colore e di armonia.

A volte eleganza può voler dire sapersi ben accostare con il contesto, ed allora in questo caso, Nicola - lo sposo - ha scelto davvero bene sia il modello (classico taglio con doppio bottone, fresco lana, sartoriale prodotto dall'atelier sartoriale Errebiemme di Amaroni (CZ) https://www.errebiemme.com/vestiti-da-sposo/) che la stoffa. Un tessuto, appunto, il "frescolana" che può fare al caso di molti sposi, i quali dovranno sopportare una intera stagione in una stagione estiva particolarmente calda. Anche in questo senso sarà fondamentale continuare ad indossare un gilet che possa mantenere sempre in ordine la camicia e far sentire a proprio agio chi lo indossa, senza creare quello stress termico - spesso dovuto dai alti livelli di umidità - che ci porterà indiscutibilmente a sudare e a sgualcire la camicia appena inamidata .



Eleganza: ★★★★★ Portamento: ★★★★☆ Look: ★★★★★







 

2) L'eleganza del doppiopetto e l'audacia del color sabbia


Mi ripeterò, ma l'eleganza è anche saper osare. Le tendenze degli ultimi vedono sempre più un uomo maggiormente informale, pur mantenendo una certo gusto ed un determinato stile. Sono i dettagli ed i materiali a dare poi quel valore visivo che serve per creare raffinatezza. Ed in più i matrimoni all'aperto (vero e proprio must nei prossimi anni) condizionano fortemente la scelta di indossare qualcosa di fresco e facilmente "vestibile", proprio perché allo stile rigoroso e spesso barocco delle chiese del Sud Italia, ci si concede a degli spazi scenici che appartengono alla palette colori che sono della natura.

Questo è il caso di Davide, che per il suo matrimonio ha scelto un taglio classico, ma con una meravigliosa "indossabilità", morbida e assolutamente adatta al suo portamento. E poi il materiale, il lino che davvero garantisce allo sposo di potersi sentire "fresco" e a proprio agio per tutta la giornata. L'abito della sartoria Cardona di Roma (https://www.sartoriacardona.it/) si accompagnava molto bene ai dettagli caratteristici e confortevoli come il "mocassino da barca" e la camicia bianca, sempre di lino, indossata senza il rigore della cravatta. L'insieme a mio parere risultava molto elegante ed informale, anche perché accompagnato da un preciso "dress code" che ha caratterizzato fortemente questo splendido matrimonio.


Eleganza: ★★★★★ Portamento: ★★★★★ Look: ★★★★★








 


1) L'abito chiaro, un obbligo per il 2022 se ti sposi in natura


E adesso arriviamo a parlare dell'abito che ho davvero preferito in assoluto per la stagione appena trascorsa. In questo post mi sono cimentato a raccontare dal mio punto di vista quali potrebbero essere gli stili e le tendenze uomo per i matrimoni 2022 e, se da una parte mi sentirei di insistere nell'inseguire sempre l'eleganza formale e rigorosa del blu e del nero (soprattutto per i matrimoni in chiesa ed in location moderne e particolarmente eleganti) dall'altra vorrei continuare a sottolineare quanto il colore chiaro ed i materiali "raw" facciano davvero la differenza in un contesto country-chic, come spesso mi capita di ritrovare nella maggior parte delle location matrimoniali in Calabria. L'"informalità" del colore chiaro aiuta a "contestualizzarsi" con i colori della natura, senza generare contrasto con l'abito bianco della sposa.

Questo che vedrete è l'abito di Marco, che ha indossato per il giorno del suo matrimonio con la sua bellissima Tamara (qui vi racconto il loro matrimonio), ed è firmato dal talentuoso stilista Svizzero Pedro Plàcido (https://www.instagram.com/atelierpedroplacido/?hl=it). Si tratta di un meraviglioso completo in cotone, molto fresco ma con un taglio leggermente "fit", impreziosito da dettagli di colore e da una gradevole texture "mediterranea" nell'interno della giacca, il che lo ha reso davvero perfetto per la location "Tenuta delle Grazie" in Calabria. Insomma, un meraviglioso connubio tra eleganza senza tempo, attenzione ai particolari e "indossabilità", in un momento nel quale l'uomo ha l'esigenza di sentirsi elegante, ma allo stesso tempo semplice e comodo nel proprio outfit.


Eleganza: ★★★★★ Portamento: ★★★★★ Look: ★★★★★





 

Ti sposi nel 2023?


Sono certo troverò anche il tempo nei prossimi mesi di aggiornare questo post o di scriverne uno, però, nel frattempo, se ancora non ho avuto il piacere di fare la tua conoscenza, mi piacerebbe presentarmi.

Io sono Giovanni Scozzafava, alias Gisko, e sono un fotografo di Catanzaro, in Calabria. Mi occupo di wedding, e come ti capiterà spesso di leggere sul mio blog, mi piace potermi cimentare in consigli e suggerimenti che aiutino le coppie a vivere il proprio matrimonio con meno stress e maggiore coinvolgimento nell'organizzazione. Hai già visto le mie foto? A tal proposito avrei anche il piacere di potermi proporre per un preventivo del tuo matrimonio, così, se da una occhiata nel link qui sotto, sono certo di poter dedicarti un po' del mio tempo per presentarmi meglio e proporti un preventivo sui miei servizi.






121 visualizzazioni